La trafilatura: i nostri brevetti.

 In Notizie

Le nostre trafile brevettate al platino e all’argento

Da sempre, la nostra pasta si propone come emblema dei sapori, dei profumi e dei colori della verde Irpinia. Grazie ad un costante lavoro di ricerca e sperimentazione, siamo riusciti a brevettare nuove soluzioni volte alla realizzazione di un prodotto finale ancora migliore. E’ così che nascono i nostri due nuovi tipi di trafilature al platino e all’argento.

La trafilatura è un momento cruciale nella preparazione della pasta in quanto è proprio in questo passaggio che si va a definire la rugosità della pasta e, di conseguenza, la sua capacità di assorbire il condimento. Ecco perché abbiamo deciso di brevettare due nuove trafile che, oltre a limitare l’usura dei materiali, riescano a migliorare l’aspetto termico dell’estrusione e di conseguenza la qualità della pasta.

A differenza della classica trafilatura al bronzo, la nuova trafilatura al platino è in grado di garantire

una pasta dalla superficie giallo chiara, porosa alla vista e al tatto che vada a contrapporsi alla classica pasta un giallo scuro della trafilatura classica. Il tutto, mantenendo le stesse proprietà organolettiche della pasta tradizionale.

Per quanto riguarda, invece, i tempi di cottura, uno spaghetto comune in trafila di platino cuoce in 8.5/9 minuti, mantenendo gli stessi tempi di uno spaghetto al bronzo.

Il nostro costante lavoro di ricerca e sperimentazione non si esaurisce con la trafilatura. Al fine di garantire un prodotto finale sempre migliori, prestiamo particolare attenzione anche alla scelta dei grani, all’analisi sui terreni di produzione, alla macina e soprattutto ai controlli finali sul prodotto che vengono effettuati presso il Dipartimento di Chimica A. Zambelli dell’Università degli Studi di Salerno.

Contact Us

Send us an email and we'll get back to you, asap.

Codice non leggibile? Cambia codice. captcha txt
0
cibus 2018